Esposti anonimi su presunte infiltrazioni mafiose: ecco perché a Mattinata arriva la ‘Commissione’

L’amministrazione comunale del sindaco Michele Prencipe: “Completa assenza di evidenze investigative o processuali che confermino tale sorprendente assunto”

Il Comune di Mattinata

L’invio da parte del Prefetto Maria Tirone della ‘Commissione’ d’accesso al Comune formata da Prefettura, Carabinieri e Guardia di Finanza che si insedierà per i prossimi a Mattinata, è la conseguenza degli esposti anonimi pervenuti alla Questura di Foggia e al comando provinciale dei carabinieri e della Guardia di Finanza. A precisarlo è l’avvocato Michele Prencipe e sindaco del comune garganico a nome dell’amministrazione comunale. “Gli organi comunali, il segretario comunale, i dirigenti e il personale del municipio si renderanno disponibili a prestare, quali garanti dei principi di legalità, imparzialità e buon andamento dell’amministrazione, ogni collaborazione ai componenti dell’organo ispettivo al fine del corretto espletamento dell’incarico loro affidato”

Nessuna infiltrazione (o condizionamento) di tipo mafioso è stata accertata. “Il comune di Mattinata avverte l’obbligo di rassicurare circa la completa assenza di evidenze investigative o processuali che confermino tale sorprendente assunto”. E ancora, spiegano dalla sede di Corso Matino: “E’ bene precisare sin da ora che tutti coloro i quali hanno speculato mediaticamente, saranno perseguiti nelle opportune sedi civili e penali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché, continua il primo cittadino, determinate notizia “sono da ritenersi lesive per l’immagine del Comune, che appare dipinto quale sede di infiltrazioni mafiose derivandone il rischio che tale negativa percezione, inoculandosi erroneamente nell’opinione pubblica, possa determinare un sensibile danno all’intera comunità mattinatese, su vari fronti, anche oltre l’immediato”. L’amministrazione comunale si dice fiduciosa dell’operato degli organi istituzionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento