rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Candela

Commerciante colpito da arresto cardiaco, intervento in extremis del 118: "Salvato da morte certa"

E' successo ieri, a Candela, dove un 52enne di Orta Nova ha avvertito un malore per il quale è stato necessario l’intervento del 118. Gli operatori hanno subito compreso la gravità della situazione e messo i campo ogni azione utile a salvargli la vita

Commerciante colto da arresto cardiaco, intervento del 118 lo salva da morte certa. La storia, a lieto fine, è raccontata  da Assocarenews: il fatto è successo ieri, a Candela, dove un 52enne di Orta Nova ha avvertito un malore per il quale è stato necessario l’intervento del 118. Sul posto, è giunta la squadra composta da infermiere, medico e soccorritori che, compresa la gravità della situazione, hanno proceduto a defibrillare il commerciante, che si trovava nella cittadina del Subappennino Dauno per motivi commerciali.

La postazione dell’emergenza territoriale, riporta il portale che si occupa di sanità,  era stata attivata dalla per un ‘trauma accidentale’ ma i soccorritori - l’infermiere dell’Asl Fg Davide Cubello, la soccorritrice di Sanitaservice  Maria Ripalta Difrancesco e Stefano Sciarra, autista soccorritore Sanitaservice - hanno subito compreso che, invece, si trattava di arresto cardiaco improvviso, intervenendo con la massima celerità: hanno quindi richiesto l’intervento dell’automedica, che è giunta da Foggia con a bordo il medico Andrea De Toma (Asl Foggia) e l’autista Michele Matera (Sanitaservice).

Quindi l’azione di soccorso vera e propria, coordinata da remoto dalla coordinatrice della centrale del 118, dott.ssa Tamara Cirillo: iniziata l’RCP, somministrata adrenalina e poi ben 5 scariche con il defibrillatore semiautomatico (DAE). All’ultima scarica l’uomo si è risvegliato e il medico ha potuto stabilizzarlo assieme all’infermiere e condurlo al pronto soccorso di Foggia, dove è giunto vigile e collaborante. “E’ una storia di normale assistenza per chi vive tutti i giorni in prima linea l’emergenza territoriale – sottolinea Assocarenews - ma un miracolo per la famiglia dell’ambulante, che da ieri può ancora abbracciarlo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante colpito da arresto cardiaco, intervento in extremis del 118: "Salvato da morte certa"

FoggiaToday è in caricamento