Comparto Biccari, Abbattista: “A quando le urbanizzazioni e i servizi?”

“Quando si darà inizio ai lavori legati al Pirp? Cioè alla realizzazione dei servizi che a più di 10 anni dalla nascita del quartiere non esistono, malgrado si stia ancora continuando a costruire soltanto residenze”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

antonello-abbattista_originalLa buona notizia è che nei giorni scorsi sono finalmente partiti i lavori di realizzazione della cosiddetta tangente esterna del Comparto Biccari che collegherà, in pratica, via Lucera con via Martiri di via Fani. La cattiva è che l’inverno è ormai alle porte, da calendario, e le buche di via Federico Spera stanno diventando voragini e nulla è stato ancora fatto per porre rimedio a questa incresciosa situazione che sarà risolta del tutto solo quando si provvederà al rifacimento dell’interno manto stradale tra qualche mese”.

E’ quanto afferma il coordinatore del Comitato di quartiere Comparto Biccari, Antonello Abbattista. “E’ di questi giorni la notizia della rimozione delle panchine del viale della stazione a seguito di una petizione presentata dai residenti della zona. Atto che ha scatenato non poche polemiche e per il quale crediamo che non è rimuovendo le panchine che si risolvono i problemi di vivibilità in una zona abbandonata da anni sotto tutti i punti di vista.

E’ nostro vivo auspicio, invece, che il Comune di Foggia sia altrettanto solerte nel fornire una risposta concreta alla petizione che il Comitato del Comparto Biccari ha presentato giorni fa per richiedere, per l’ennesima volta, una soluzione per via Spera. – prosegue Abbattista – Altrettanto auspicabile sarebbe avere risposte su quando inizieranno i lavori di completamento o realizzazione delle urbanizzazioni primarie al Comparto Biccari per il quale, insieme al Comparto Ordona Sud, furono annunciati più di 3 milioni di euro di interventi, senza alcun onere da parte del Comune, nell’ottobre 2010.

Lavori che almeno nel nostro quartiere, a parte un marciapiede in una traversa di via Spera e l’attuale tangente esterna, non abbiamo ancora visto. Così come sarebbe ora di sapere quando si darà inizio ai lavori legati al Pirp che pure interessa il Comparto Biccari e che si traduce in realizzazione di quei servizi che, a più di 10 anni dalla nascita del quartiere, non esistono malgrado si stia ancora continuando a costruire soltanto residenze”, conclude Abbattista.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento