rotate-mobile
Cronaca

Coltiva marijuana nei pressi della Ferrovia, ma alla Polfer: “E’ per uso personale”

Le piantine trovate in una cassetta alle spalle del casolare sono state sequestrate, mentre lo straniero denunciato in relazione alla normativa sugli stupefacenti

Coltivava marijuana in un casolare nei pressi della linea ferroviaria che collega Foggia a Manfredonia. E’ quanto hanno scoperto ieri mattina gli agenti della Polizia Ferroviaria con l’ausilio del personale della squadra compartimentale di P.G., nel corso dei consueti servizi mirati alla prevenzione e repressione dei furti.

Alle spalle della casa occupata da un 36enne maliano e dalla sua compagna polacca, gli uomini in divisa hanno rinvenuto una cassetta di plastica contenenti alcune piantine di marijuana. Poi, nel forno della cucina, un bicchiere con dentro le foglie essiccate della stessa pianta.

Condotto presso gli uffici di Piazzale Vittorio Veneto, l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità, ma precisato che la coltivazione era stata avviata per uso personale. Le piantine sono state sequestrate mentre lo straniero denunciato in relazione alla normativa sugli stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltiva marijuana nei pressi della Ferrovia, ma alla Polfer: “E’ per uso personale”

FoggiaToday è in caricamento