TAGLI | Il Collettivo Antigone “chiude” il Dipartimento di Studi Umanistici

Il Collettivo Antigone in segno di protesta ha "chiuso" il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Foggia con il nastro bianco e rosso dei lavori in corso

La "chiusura" del dipartimento

L' "autunno caldo" sembra ormai diventato una questione di tradizione, un appuntamento annuale in cui la scarsa consapevolezza del perchè si protesta la fa da padrona. Allora ci sembra opportuno buttar giù qualche riga per spiegare perchè il Collettivo Antigone sceglie di aderire alla mobilitazione studentesca nazionale indetta per il 24, 25 e 26 ottobre, e sceglie di farlo nel modo che lo caratterizza, sensibilizzando il dipartimento degli studi umanistici.  

"Da anni è ormai in corso un processo di ristrutturazione e mercificazione del sapere, durante il quale l'Università è andata incontro a profonde trasformazioni, esplose violentemente con la riforma Gelmini. Purtroppo la linea di governo dell'attuale ministero dell'istruzione non ci sembra altro che la copia riveduta e corretta dello stesso progetto. 

I MOTIVI | Quali sono oggi le cause scatenanti della nostra protesta?  

- I tagli alle risorse. Con la spending review il governo ha minacciato un taglio di 200 milioni al finanziamento ordinario delle università statali. Prima si attenta alle risorse,poi ci si lamenta della scarsa qualità del servizio.  

- L'aumento delle tasse. Aumento della tassa regionale (aumento della tassa per i fuori corso). Questo ci sembra un disegno in cui i costi della crisi vengono scaricati sulle spalle degli studenti,che,insieme ai precari,risultano già essere la categoria sociale più colpita dalla crisi.  

-  Valore legale e soprattutto valore reale della laurea. A maggio del 2012 il tasso di disoccupazione giovanile in Italia ha toccato il suo record storico,il 36,2%. Precarietà del mondo del lavoro significa precarietà degli obiettivi,e quindi del mondo della formazione. 

Per questi motivi, oggi e domani, il Collettivo Antigone ha deciso di chiudere il Dipartimento di Studi Umanistici con il nastro bianco e rosso dei lavori in corso. Per esplicitare che l’università pubblica e di qualità rischia di anno in anno la chiusura per tagli.

IL COLLETTIVO ANTIGONE | Il Collettivo Antigone è un'associazione universitaria nata il 30 maggio 2012 all'interno del dipartimento degli studi umanistici. Pur essendo un collettivo autonomo che si pone come obiettivo primario la salvaguardia della didattica del dipartimento stesso, il Collettivo Antigone non può non rivolgere lo sguardo al contesto che lo circonda,assumendo forti posizioni politiche e partecipando attivamente alle dinamiche della vita socio-culturale sia in ambito locale che in ambito nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento