Aggredì a Pescara studente foggiano, condannato a 7 anni e 9 mesi di carcere

Claudio Spinelli è stato condannato per tentato omicidio. Sferrò un pugno in pieno viso a Luciano Zerrilli, studente di Biccari che rimase in coma per 12 giorni e si riprese dopo una lunga riabilitazione

E’ stato condannato a 7 anni e 9 mesi per tentato omicidio l’aggressore di Luciano Zerrilli, lo studente di Biccari, paese della provincia di Foggia, che nel marzo 2010 fu colpito da un pugno in pieno volto fuori da un locale del quartiere Pescara Vecchia, zona centrale della movida pescarese.

Un episodio che fece scalpore soprattutto perché il ragazzo rimase per un pò di tempo a terra senza che nessuno gli prestasse soccorso.

PER IL VIDEO CLICCA QUI

Per questo motivo Claudio Spinelli, pescarese di origini rom, è stato condannato dal tribunale di Pescara dal gup Gianluca Sarandrea.

Furono giorni di angoscia per il ragazzo foggiano, che lottò contro la morte e si riprese dopo 12 giorni di coma e una lunga riabilitazione per un problema alla gamba.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento