Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Croci / Via San Severo

Russo condannato all’ergastolo per l’omicidio De Luca

La sentenza definitiva arriva al quarto processo per la morte del becchino. Non ha retto l'alibi della partita, ma ha convinto la testimonianza dei tre pentiti

Franco Russo è stato ritenuto colpevole dell’omicidio del becchino Francesco De Luca, ucciso il 19 aprile del 2003 all’interno dell’impresa “La nuova funeraria” di via San Severo in risposta all’omicidio di Michele Quinto avvenuto al Candelaro qualche ora prima. Un omicidio classificato nella guerra tra due clan del foggiano, i Trisciuoglio-Prencipe e i Sinesi-Francavilla, che in quei mesi comportò 14 omicidi e una serie di agguati falliti.

L’alibi della gara contro il Catanzaro non ha retto e Franco Russo è stato condannato all’ergastolo in corte d’assise d’appello di Bari. Ha invece convinto la giuria popolare formata da sei giudici, il racconto dei tre pentiti, Antonio Del Nobile, Antonio Catalano e Gerardina Caruso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Russo condannato all’ergastolo per l’omicidio De Luca

FoggiaToday è in caricamento