Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un lungo applauso e le lacrime dei volontari per Ciro: l'abbraccio di Foggia all'arrivo del feretro nella camera ardente

Ciro Campagna aveva 19 anni. E' morto il 2 settembre in seguito alle gravissime ferite riportate nel tragico incidente stradale avvenuto il 29 agosto sulla A16 in agro di Candela

 

Un lungo applauso all'ingresso di palazzo di Città, il feretro con la foto di Ciro Campagna e sopra la bandiera della Protezione Civile portato nella camera ardente allestita nell'aula consiliare del Comune di Foggia, le lacrime, la rabbia e la commozione delle autorità e dei presenti per la tragica morte del volontario di 19 anni avvenuta in seguito ad un terribile incidente sulla A16 in agro di Candela mentre la vittima era intenta a spegnere un incendio.

Questo il commento del sindaco, in lacrime, Franco Landella: "La vita di Ciro lascia un segno. L'amore della solidarietà, l'orgoglio di essere nati in questa città meravigliosa". Presente anche il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano: "Volevo esprimere alla mamma il ringraziamento di aver cresciuto un figlio così, educato al sacrificio, che ha dato tutto sé stesso per questa città e per questa regione. Speriamo che questo esempio consenta a tanti indifferenti di dedicarsi ai lavori condivisi da Ciro e dai suoi compagni"

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento