Cronaca

Cielo senza barriere: diversamente abili sorvolano i cieli della Capitanata

Sono stati effettuati circa quaranta decolli per un totale di nove ore di volo. Ciuffreda: "Vedere i volti felici di questi ragazzi ci ha ripagato delle difficoltà che abbiamo dovuto superare"

Foggia vista dall'alto

Domenica 23 settembre un centinaio di bambini e di ragazzi diversamente abili, accompagnati da parenti o volontari, hanno coronato il sogno di volare su un aereo.

E' accaduto a Foggia, dove sono stati impegnati due velivoli, un Cessna 172 e un P66 Partenavia, entrambi di quattro posti.

Sono stati effettuati circa quaranta decolli per un totale di nove ore di volo. L'iniziativa – giunta alla terza edizione - si chiama 'Cielo senza barriere' ed è realizzata grazie al presidente dell'Aero club ‘Vito Petruzzellì di Foggia, Matteo Ciuffreda, che insieme ai soci piloti ha portato in aereo i ragazzi, sorvolando la città e la Capitanata, per una quindicina di minuti.

Sono numerose le associazioni che hanno preso parte alla manifestazione, tra le quali: l'Agape (associazione genitori e amici piccoli emopatici) di Volturara Appula; l'Arda (associazione ragazzi diverse abilità), di Foggia; l’associazione 'Il Delfino' di Manfredonia e l'associazione 'Le ragioni del cuore' di Foggia.

Lo scopo di questa iniziativa – sottolinea Ciuffreda – è stato quello di fare gruppo. Vedere i volti felici di questi ragazzi ci ha ripagato delle difficoltà che abbiamo, necessariamente, dovuto superare. La loro gioia, per noi, è stata impagabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cielo senza barriere: diversamente abili sorvolano i cieli della Capitanata

FoggiaToday è in caricamento