Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Centro - Università / Via Galliani

Custode non apre il parcogiochi della villa, famiglie riportano i bimbi a casa. Landella: "Inaccettabile, verrà sanzionato"

Il sindaco di Foggia Franco Landella annuncia sanzioni nei confronti del dipendente comunale che questa mattina ha fatto trovare i cancelli chiusi. Pare abbia chiesto di rivedere la sua posizione lavorativa

"Mi scuso con i bambini, e le loro famiglie, che questa mattina non hanno potuto usufruire del parco giochi ubicato nella villa comunale. Chi si è reso responsabile di questo disservizio verrà a breve sanzionato perché barattare richieste lavorative sulla pelle dei più piccoli non è accettabile". Così il sindaco di Foggia questa mattina su Facebook dopo le segnalazioni giunte da alcune famiglie che questa mattina sono state costrette a fare marcia indietro e a tornare a casa. 

Sembrerebbe che il custode non abbia aperto in segno di protesta perché, pare, nei giorni scorsi abbia chiesto a più riprese di rivedere la sua posizione lavorativa. Il dipendente comunale avrebbe sostenuto di aver comunicato alla tecnostruttura la chiusura odierna ma non avrebbe consegnato le chiavi.

Domani a Palazzo di Città ci sarà una riunione tra i dirigenti per valutare l'opportunità di aprire o meno un procedimento sanzionatorio a suo carico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Custode non apre il parcogiochi della villa, famiglie riportano i bimbi a casa. Landella: "Inaccettabile, verrà sanzionato"
FoggiaToday è in caricamento