rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Immacolata / Piazza Padre Pio

"Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Assembramenti senza mascherine nei pressi di piazza Padre Pio a Foggia. Intanto Emiliano avverte giovani ed esercenti dei locali. La movida, se ancora qualcuno non lo avesse capito, "è vietata"

In quanto ad assembramenti e movida, soprattutto nelle zone maggiormente frequentate dai giovani, a Foggia non c'è da star tranquilli. Le immagini che ci arrivano ad esempio dalla 'Spaccanapoli' del capoluogo dauno, nei pressi di piazza Padre Pio, impongono una riflessione seria sulle misure da adottare prima che la situazione sfugga di mano e precipiti di nuovo nel clima di terrore del contagio da Covid-19.

Proprio ora che il bollettino epidemiologico smorza un sorriso anche alla Capitanata, sarebbe opportuno assumere comportamenti corretti e responsabili. E, perché no, incrementare i controlli.

Evidentemente però il malvezzo di raggrupparsi e di non indossare le mascherine riguarda l'intera regione, se è vero che Michele Emiliano ha fatto sapere all'Ansa di essere pronto ad emettere provvedimenti con i quali persino i locali rischierebbero la chiusura se ai loro clienti non si spiega che nell'esercizio "si accede secondo le regole, con le mascherine, si consuma e poi ci si allontana immediatamente senza sostare all'esterno". 

La movida, se ancora qualcuno non lo avesse capito, "è vietata". "Stiamo dando qualche giorno per comprendere le nuove norme ma ricordo a tutti che son si può stare in strada in gruppo, non si può stare fermi neanche in due o tre persone".

Michele Emiliano non usa mezzi termini e arriva al punto: "Se dovesse essere necessaria una ordinanza specifica io sono pronto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

FoggiaToday è in caricamento