Manfredonia: Nas chiudono il mercato ortofrutticolo di viale Padre Pio

Sospese le attività di commercio di dieci box e tre celle frigo. Nas constano la mancanza delle autorizzazioni Dia, le documentazioni relative agli scarichi e all'approvvigionamento dell'acqua utilizzata nell'attività

Pessime condizioni igienico-sanitarie. Anche per questo motivo il mercato ortofrutticolo di viale Padre Pio a Manfredonia, è stato chiuso. Le attività del commercio all’ingrosso sono state sospese fino a quando non ci si uniformerà alle prescrizioni imposte e finora violate.

Nessuna autorizzazione/Dia, nessuna documentazione relativa agli scarichi e all’approvvigionamento dell’acqua (non dotata di alcun certificato di idoneità). Non funzionerebbe nemmeno il depuratore e i servizi igienici sarebbero insufficienti.

E’ quanto disposto con una recente ordinanza sindacale, dopo la nota del 6 giugno 2011 del Comando Carabinieri per la tutela della Salute – Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS) di Foggia. Nota con la quale, a seguito di un controllo effettuato in data 6 giugno 2011 “si constatava che i depositi all’ingrosso che formano il mercato in questione sebbene attivi da molti anni sono risultati sprovvisti dell’autorizzazione /DIA e della documentazione relativa agli scarichi e approvvigionamento dell’acqua utilizzata nell’attività”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiudono per ora 10 box e tre celle frigo, i cui proprietari potranno fare ricorso al Tar entro 60 giorni oppure entro 120 giorni presso il Presidente della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento