Foggia, dipendenti Metropol ancora senza stipendi: "Nulla è cambiato"

La denuncia di Filcams-Cgil: "si scarica sui lavoratori, che continuano regolarmente a lavorare anche in assenza della retribuzione, il rischio d'impresa del datore di lavoro"

Vincenzo Zippari e Michele Piccinno

La realtà si è trasformata in un disco rotto: stesse problematiche e medesime lamentele. Quelle portate all’attenzione di tutti da Vincenzo Zippari e Michele Piccinno (Rsa Filcams-Cgil) che continuano a lamentare il mancato pagamento delle retribuzioni in danno dei lavoratori l'istituto di vigilanza Metropol. Infatti, spiegano, nonostante la pubblica presa di posizione espressa dagli stessi lo scorso gennaio, sia nei confronti della stessa Metropol che nei confronti degli enti preposti alle funzioni di vigilanza, nulla è cambiato.

Zipparri e Piccinno: “Al contrario: al mancato pagamento della retribuzione relativa al mese di dicembre 2013, si è aggiunto il mancato pagamento della retribuzione relativa al mese di gennaio 2014, con il conseguente, ulteriore, aggravamento delle difficoltà economiche dei lavoratori, i quali, ormai, faticano a far fronte alle essenziali esigenze della quotidianità. Per l’azienda, il mancato pagamento delle retribuzioni dei lavoratori, è dovuto a ritardi nel pagamento da parte delle imprese e/o enti committenti della stessa Metropol. Una posizione inaccettabile: si scarica sui lavoratori (i quali continuano ad effettuare regolarmente la propria prestazione lavorativa, sia pur in assenza delle dovuta retribuzione) il rischio d’impresa proprio del datore di lavoro”, 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione portata a conoscenza di tutti al fine di stimolare un più efficace ed efficiente impegno a tutela dei redditi e dei livelli occupazionali da parte delle istituzioni preposte alle funzioni di vigilanza e controllo. Alla luce di tutto ciò, gli stessi, unitamente alla organizzazione sindacale alla quale aderiscono e che rappresentano, hanno chiesto a al prefetto Latella di essere convocati per trovare, insieme, una soluzione alla difficile situazione che stanno vivendo i dipendenti dell’istituto Metropol.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento