menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesareo 'post mortem' a Foggia. Galante: "Gestito ad altissimo livello professionale e con tempismo"

Dario Galante, presidente SIAATIP: " La neonata, ne sono sicuro, ha perso la mamma ma ha trovato nuovi genitori morali in tutti coloro che si sono prodigati per salvarle la vita"

Il dr. Dario Galante, presidente delle Società Italiana di Anestesia, Analgesia e Terapia Intensiva Pediatrica (SIAATIP), in riferimento alla notizia drammatica della morte di un giovane mamma e dell'esecuzione di un cesareo post-mortem a seguito del quale la neonata è sopravvissuta, sottolinea il ruolo fondomentale e professionale di tutto il personale impegnato nelle gestione dell'emergrenza-urgenza compresi gli anestesisti rianimatori.  

"La letteratura scientifica dimostra che, in caso di arresto cardiaco e decesso materno, le speranze di sopravvienza del neonato variano tra i 5 e i 20 minuti. Ciò dimostra che l'evento drammatico è stato gestito ad altissimo livello professionale e con tempismo fondamentale sia dal personale del 118 che dagli anestesisti rianimatori che non si sono certo limitati a trasportare un corpo senza vita ma hanno continuato a garantire la perfusione ematica uteroplacentare attraverso manovre di rianimazione cardiopolmonare eseguite correttamente e senza discontinuità in mancanza delle quali la neonata sarebbe sicuramente deceduta. 

Trovo eticamente, moralmente e sopratutto scientificamente corretta questa precisazione, almeno come presidente di una società scientifica di settore, non avendo letto nulla al riguardo sulle testate giornalistiche o dai comunicati stampa inviati. Ancora una volta i colleghi impegnati in emergenza e urgenza e gli anestesisti rianimatori hanno lavorato in umile silenzio, con grande spirito di abnegazione e la SIAATIP gli è riconoscente.

Non dimentichiamo inoltre la famiglia della giovanne mamma a cui vanno le più sentite condoglianze e che, proprio nel momento in cui si festeggia il Natale e l'inizio di un nuovo anno, vive un doloroso dramma. La neonata, ne sono sicuro, ha perso la mamma ma ha trovato nuovi genitori morali in tutti coloro che si sono prodigati per salvarle la vita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento