Dormono e cenano a sbafo in un albergo, fuga all'alba senza saldare il conto: presa comitiva di cerignolani

E' successo in una struttura ricettiva di Campitello Matese in Molise. Ad agire un gruppo formato da sei ragazzi di Cerignola, beccati dai carabinieri di Bojano

Foto di repertorio

Come riporta il quotidiano d'informazione on line Primonumero cinque cerignolani - si cerca una sesta persona - sono stati denunciati in concorso tra loro per il reato di insolvenza fraudolenta poiché accusati di aver di aver mangiato e dormito in un albergo di Campitello Matese e di essere andati via senza saldare il conto.

I carabinieri di Bojano, dopo la denuncia del proprietario dell'albergo, sono risaliti alla comitiva attraverso alcuni accertamenti sull'utenza telefonica utilizzata per la prenotazione, i filmati del sistema di videosorveglianza interna ed esterna alla struttura ricettiva

Il gruppo aveva prenotato due camere da letto, cenato e bevuto in abbondanza prima di fare una passeggiata e di andare a dormire. Il giorno seguente i sei soggetti avevano fatto perdere le tracce. Quando il proprietario non li ha visti arrivare per colazione ha intuito che qualcosa non andasse. I dubbi si sono trasformati in certezze quando nel parcheggio dell'albergo non vi erano nemmeno più le auto. La vittima è salita nelle camere, trovandole totalmente vuote.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento