rotate-mobile

VIDEO | Michele ricorda Agostino e Aurora: "Credetemi, non è stata proprio colpa mia"

Una veglia di riflessione interrotta da pianti, silenzi e dalla testimonianza di Michele Balzano, il 22enne che la notte tra il 12 e il 13 gennaio era alla guida della Ford CMax coinvolta nel tragico incidente stradale di via dei Mandorli a Cerignola, a bordo della quale viaggiavano Agostino Antonacci e Aurora Traversi, le due giovani vittime.

Un intervento breve ma toccante, in cui Michele - che indossava una maglietta con su stampati i volti dei due ragazzi deceduti - con la mano sul cuore ha sottolineato il rapporto d'amicizia che lo legava alle vittime e dichiarato: "Credetemi, non è stata proprio colpa mia". Il ragazzo ora è sottoposto alla misura dell'obbligo di firma.

Durante l'incontro organizzato dalla diocesi, al quale hanno preso parte giovani e adulti, il vescovo, il sindaco e gli amministratori locali, è intervenuta anche Mariella, madre di Agostino. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Michele ricorda Agostino e Aurora: "Credetemi, non è stata proprio colpa mia"

FoggiaToday è in caricamento