menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Fb Francesco Delvino

Foto Fb Francesco Delvino

Assunto senza concorso a Cerignola, il comandante della Polizia Municipale si difende: "Tutto regolare"

All'indomani della notifica sulla conclusione delle indagini per sindaco Metta, giunta e dirigenti coinvolti, parla Francesco Delvino: "Seguite le norme. Spiace per le strumentalizzazioni"

Sulla conclusione delle indagini relative alla sua assunzione, notificata qualche giorno fa presso il Comune di Cerignola al sindaco Metta e agli assessori e ai dirigenti coinvolti, il Comandante della Polizia Municipale, Francesco Delvino,  sceglie di parlare e lo fa a mezzo stampa.

“Esprimo innanzitutto – dice- profondo rammarico per essere stato involontariamente causa di tale disguido. Ancor di più perché coinvolti ed esposti a strumentalizzazioni sono lo stimatissimo Sindaco Franco Metta, i pregiati componenti della Giunta Comunale, i colleghi Dirigenti competenti, tutte figure impegnate giornalmente nel miglioramento della Città di Cerignola con atti improntati all’onestà ed alla trasparenza amministrativa.

Rivendico la regolarità della procedura adottata che è stata improntata a quanto previsto dall’ Art. 30 comma 2 bis del D. Lgs. 165/2001,  che espressamente dispone: “Le amministrazioni, prima di procedere all’espletamento di procedure concorsuali, finalizzate alla copertura di posti vacanti in organico, devono attivare le procedure di mobilità di cui al comma 1, provvedendo, in via prioritaria, all’immissione in ruolo dei dipendenti,  provenienti da altre amministrazioni, in posizione di comando o di fuori ruolo, appartenenti alla stessa area funzionale, che facciano domanda di trasferimento nei ruoli delle amministrazioni in cui prestano servizio”

Le altre violazioni di legge contestate, ad abundantiam, sono state erroneamente ed impropriamente richiamate, in quanto espressamente applicabili alla Forze di polizia ed alle Forza Armate, nella cui fattispecie ovviamente non rientra il Comando della Polizia Municipale.

Sono Dirigente di Ruolo a tempo indeterminato quale vincitore di concorso pubblico dal 1998, proveniente da altra Pubblica Amministrazione, in comando presso il Comune di Cerignola, appartenente alla stessa area funzionale. All’epoca dei fatti in oggetto ero l’unico dipendente del Comune con qualifica dirigenziale di ruolo.

Esprimo il sincero auspicio – conclude- che, chiariti ampiamente i termini di questa incresciosa vicenda, i destinatari della comunicazione di conclusione delle indagini non debbano preoccuparsi per l’inconveniente”.

Il caso risale al 2015, all’indomani dell’insediamento dell’amministrazione guidata da Metta. Per l’assunzione di Delvino, in forze a Caserta, si agì con mero atto di giunta, senza procedura di evidenza pubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento