Guardia di Finanza al Comune di Cerignola, il sindaco non teme controlli: "Abbiamo la coscienza pulita"

Nota del sindaco Franco Metta dopo la notizia dei controlli delle fiamme gialle a Palazzo di Città. I finanziari starebbero indagando su collegamenti tra appalti e sponsorizzazioni a società sportive locali

Dopo la notizia rivelata da FoggiaToday relativa ai controlli da parte della Guardia di Finanza sulle gare di appalto effettuate da Comune di Cerignola, interviene il sindaco, Franco Metta.

“Quando si opera nel pubblico, con denaro pubblico, mediante appalti pubblici bisogna essere trasparenti – dichiara il primo cittadino-. Noi siamo contenti di tutti gli accertamenti che si fanno perché saranno sicuramente positivi per l’amministrazione comunale”

Il Sindaco Metta ritorna su alcune vicende che videro Guardia di Finanza e Compagnia dei Carabinieri impegnate in indagini, proprio nel Comune di Cerignola, risolte con esito positivo per l’amministrazione comunale.“Vi faccio un esempio. Ricordate la gara per la mensa scolastica che si aggiudicò la ditta Ladisa? Anche in questo caso la Compagnia dei Carabinieri indagò sugli atti amministrativi. Se non vado errato fu nell’anno 2016 e, ovviamente,  fu constatata la correttezza in ogni atto. Ricordate la faccenda inerente la mobilità del Comandante della Polizia Municipale dott. Francesco Delvino? Ci fu una grande confusione montata ad arte perché fu spacciata una mobilità per assunzione,  la Guardia di Finanza fece una denuncia contro la Giunta Comunale, poi  il Pubblico Ministero ha proceduto con l’archiviazione".

“Giusto per strapparvi un sorriso – continua Metta-: un giorno la Guardia di Finanza ha chiesto  gli atti di assunzione, quale dipendente comunale, della figlia dell’ex Assessore Annalisa Marino. Ovviamente non  hanno potuto ritirare nessun atto in quanto la figlia dell’Assessore Marino non è stata mai assunta al Comune di Cerignola. Lo stesso dicasi per alcuni atti, inerenti alcune ditte di Cerignola, che non hanno mai avuto rapporti con l’Amministrazione Comunale.

Conclude il sindaco Metta: “Il problema non è quello che si facciano i controlli ma è avere la coscienza pulita e le mani nette, dopodiché si può controllare tutto avendo per tutto il controllo lo stesso esito, quello che certifica la perfetta correttezza e onestà di questa amministrazione comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento