Detenuti domiciliari sorpresi fuori dalle abitazioni: quattro arresti a Cerignola

Per uno dei quattro, si sono aperte le porte del carcere, essendo già stato arrestato per evasione due volte nei mesi scorsi

Nel corso delle attività di monitoraggio dei soggetti sottoposti ad obblighi e limitazioni della libertà personale, nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno arrestato quattro persone.

Le manette sono scattate per Antonio Di Bitonto, cerignolano cl. '88, sorpreso all’esterno della propria abitazione dai Carabinieri della Stazione di Cerignola che, per lo stesso reato, hanno poi proceduto all’arresto anche di Vito Colella, cl. '69, e di Tommaso Monopoli, cl. '70, anch’essi di Cerignola.

Colella si è presentato spontaneamente in caserma dopo che per alcuni giorni si era reso irreperibile, allontanandosi senza autorizzazione dalla propria abitazione ove era sottoposto agli arresti domiciliari, e che la Stazione aveva già segnalato all'Autorità Giudiziaria competente.

Monopoli è stato invece sorpreso dai militari mentre si trovava, senza alcuna autorizzazione, all’esterno della sua abitazione dove era sottoposto alla detenzione domiciliare.

Dopo l’arresto, i tre evasi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati nuovamente sottoposti agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre a Cerignola, poi, i militari dell’Arma hanno arrestato il 26enne Teodato Gallo, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Foggia in sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui si trovava sottoposto. Il provvedimento è scaturito dalle segnalazioni delle violazioni alle prescrizioni accertate e trasmesse dai Carabinieri della Stazione di Cerignola. Gallo infatti, era stato già arrestato in flagranza per evasione dai domiciliari il 30 ottobre e l’11 novembre scorsi e, su disposizione della Autorità Giudiziaria, era stato sottoposto agli arresti domiciliari. Per il 26enne, dopo la notifica della misura cautelare, questa volta si sono aperte le porte del carcere di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento