Polizia irrompe nell'abitazione di un 20enne 'esperto' di frodi informatiche. Nascondeva anche una pistola e 7mila euro

Tutto il materiale è stato sequestrato, insieme ad una pistola a salve e al relativo munizionamento. Il giovane, 20enne di Cerignola, è stato denunciato per ricettazione di documenti compendio di furto e smarrimento e frode informatica in concorso con persone in corso di identificazione

Il materiale sequestrato

Truffe e frodi informatiche: nei guai 20enne 'esperto' dei raggiri sul web. Accade a Cerignola, dove lo scorso 20 ottobre, gli agenti del commissariato ofantino, a seguito di pressanti indagini, hanno individuato l’abitazione del giovane disponendo una perquisizione domiciliare, al fine di verificare se la presenza di documenti di identità, carte prepagate e materiale informatico utilizzato per mettere a segno truffe e frodi informatiche.

Nel corso della perquisizione hanno poi rinvenuto e sequestrato numerose carte di identità e tessere sanitarie di diverse persone di Cerignola, numerose carte prepagate, numerosa ocumentazione bancaria relativa all’attivazione delle prepagate, due telefoni cellulari, un tablet, tre pc, un Pos 3G, la somma di 7000 euro, suddivisa in banconote di diverso taglio, una pistola a salve e 33 cartucce a salve.

Il giovane è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione di documenti compendio di furto e smarrimento e frode informatica in concorso con persone in corso di identificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento