Terribile a Cerignola: meticcio azzannato e sbranato mentre era a spasso con la padrona, muore dissanguato

E' accaduto in via Galliani. Ad aggredire il cane di piccola taglia un esemplare di Amstaff. Illesa la padrona. Sul posto gli agenti del commissariato di Cerignola, gli uomini della polizia locale ed il veterinario di turno dell’Asl

Sfugge al controllo dei padroni, si precipita in strada e sbrana un meticcio di piccola taglia portato a spasso al guinzaglio della padrona.

È accaduto nel pomeriggio, a Cerignola, in via Galliani. Nulla da fare per il meticcio azzannato dall’esemplare di Amstaff, di proprietà di un cerignolano che vive fuori sede e che in questi giorni era rientrato in città per le vacanze estive. L’uomo, si è appreso, non era presente al momento dell’incidente, e il cane era affidato all’anziano padre. Un uscio lasciato aperto ha dato la stura alla tragedia. Illesa la padrona dell’altro cane, morto dissanguato. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Cerignola, gli uomini della polizia locale ed il veterinario di turno dell’Asl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Omicidio tra Manfredonia e Foggia: ucciso 38enne, morto poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento