menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio in pieno centro, pusher beccato dai carabinieri: nascondeva 39 dosi di cocaina nella confezione di un medicinale

Un 27enne incensurato è stato arrestato dai carabinieri di Cerignola. L'uomo è stato sorpreso in viale di Vittorio mentre stava cedendo due dosi di cocaina a un acquirente. Le altre dosi sono rinvenute dopo la perquisizione

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti A. G., 27enne incensurato del posto.

I militari, nel corso di un servizio finalizzato a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nella città ofantina, alcune sere fa, nel centralissimo viale di Vittorio, hanno sorpreso il 27enne proprio mentre a bordo della sua autovettura stava cedendo due dosi di cocaina ad un acquirente. Entrambi sono stati subito bloccati per l’identificazione e sottoposti a perquisizione. Nell’auto del giovane i Carabinieri hanno trovato 39 dosi di cocaina, diverse delle quali astutamente nascoste nella confezione di un noto medicinale, estremamente diffuso proprio in questa parte dell'anno.

Il 27enne è stato inoltre trovato in possesso di oltre 300 euro in contanti, sottoposti a sequestro perché ritenuti probabile provento dell’illecita attività di spaccio.

Nei confronti del giovane è quindi scattato l’arresto e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Dopo la convalida dell’arresto, il GIP del Tribunale di Foggia ne ha disposto l’obbligo di dimora nel comune di Cerignola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento