menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La ex non accetta di vederlo, lui sfonda il portone del condominio. Poi lancia un pc contro un poliziotto

Follia a Cerignola. Protagonista un uomo andato su tutte le furie quando la ex ha deciso di non aprirgli le porte dell'abitazione dove si era recato con l'intenzione di vedere il figlio. L'uomo ha danneggiato il portone e il citofono. Accompagnato in questura ha aggredito gli agenti

Nella giornata di sabato, intorno alle 20:30, gli agenti della polizia di Stato del commissariato di Cerignola sono intervenuti su richiesta di una donna presso la sua abitazione, in quanto il suo ex-convivente stava suonando al citofono da diverso tempo. Giunti sul posto, gli agenti hanno appurato che l’uomo era andato presso l’abitazione della sua ex fidanzata per vedere il figlio nato dall’unione dei due, ma al diniego della donna, era andato su tutte le furie, suonando il citofono per circa due ore e mandando in frantumi il vetro del portone d’ingresso e danneggiando la tastiera del citofono del condominio.

Gli agenti, constatato lo stato di agitazione in cui si presentava l’uomo, dopo averlo calmato lo hanno accompagnato presso gli uffici del commissariato per redigere la denuncia in stato di libertà per il danneggiamento aggravato.

Ma durante la stesura degli atti, l’uomo ha dato di nuovo in escandescenze, tanto che all’atto della firma, ha iniziato a minacciare di morte gli agenti. E, dopo aver strappato i verbali, ha afferrato un computer scagliandolo contro un agente. I poliziotti sono riusciti a bloccarlo a fatica, dopo aver contenuto i tentativi dell’uomo di colpirli con calci e pugni. A quel punto, l’uomo è stato arrestato per i reati di minacce, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dopo gli atti di rito il giovane di 27 anni, con pregiudizi di polizia, è stato accompagnato agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento