Fermati in zone distanti dalle rispettive abitazioni: addosso avevano cocaina e hashish

Due pusher, di 20 e 28 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Cerignola. Una volta individuati dai militari lontano dalle rispettive abitazioni, sono stati sottoposti a perquisizione. Per loro è scattata anche la sanzione per violazione delle misure di contenimento del Coronavirus

A partire dal 26 marzo, i carabinieri della Compagnia di Cerignola, nel corso dei servizi finalizzati al controllo sul rispetto delle misure di contenimento del Covid-19, hanno identificato oltre 3000 persone, acquisendo le relative autocertificazioni. Durante i controlli degli ultimi giorni, i militari della Stazione ofantina, in due diverse circostanze, hanno arrestato due giovani pusher. I carabinieri, a cui i due erano già conosciuti, notandoli in zone molto distanti rispetto alle rispettive abitazioni, hanno proceduto al loro controllo. Sottoposti a perquisizione personale, il primo, 20enne, è stato trovato in possesso di una dose di hashish, di un involucro contenente 5 grammi di cocaina, custoditi in un borsello, e oltre 200 euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo, un 28enne, in un giubbotto, custodiva cinque dosi di cocaina, per un peso complessivo di 1,6 grammi, e la somma contante di 40 euro. Sostanza stupefacente e denaro, in entrambi i casi, sono stati sequestrati. I due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. Per loro è scattata anche la sanzione amministrativa per aver violato le misure di contenimento del nuovo Coronavirus. I controlli saranno ulteriormente intensificati nei giorni di Pasqua e Pasquetta e riguarderanno anche le aree solitamente prese d’assalto per le scampagnate ed i pic-nic, dove quest’anno non ci si potrà recare, proprio per evitare i conseguenti rischi di contagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento