Furgoni sospetti (con scocche di auto rubate), conducenti scappano alla vista dei carabinieri: arrestato 28enne

Nel cassone di uno dei due mezzi, infatti, i carabinieri hanno rinvenuto tre scocche di autovetture, già cannibalizzate, provenienti da una Hyundai e da una Citroen, risultate rubate a Polignano a Mare, Conversano e Casamassima

Immagine di repertorio

Seguono furgoni sospetti, scoprono centrale per il riciclaggio di autovetture rubate. E' quanto accaduto alla periferia di Cerignola, dove i carabinieri sono riusciti ad arrestare il 28enne Simone Diaferio.

I militari ofantini, accortisi di uno strano movimento di furgoni mentre erano in servizio di perlustrazione in aperta campagna, si sono avvicinati al caseggiato rurale dietro il quale erano stati parcheggiati, col chiaro intento di nascorderli a sguardi indiscreti, due mezzi. I malfattori, accortisi dei militari, sono balzati a bordo dei due furgoni, dandosi velocemente alla fuga.

I militari però, dopo un pericoloso inseguimento, sono riusciti a bloccare uno dei due mezzi in fuga, a bordo del quale vi era Diaferio. Perquisito il mezzo, è finalmente stato chiaro il motivo della fuga: nel cassone, infatti, i carabinieri hanno rinvenuto tre scocche di autovetture, già cannibalizzate, provenienti da una Hyundai e da una Citroen, risultate rubate a Polignano a Mare, Conversano e Casamassima, nell’hinterland barese. Diaferio, quindi, su disposizione del P.M. di turno, è stato rinchiuso nel carcere di Foggia.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento