Falso, riciclaggio e utilizzo illecito di carte di credito: un arresto a Cerignola

Gli agenti del commissariato di Cerignola hanno tratto in arresto Calim Manole, classe 1975. Sul suo capo grava un provvedimento giudiziario emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia

Riciclaggio, falso e utilizzo illecito di carte di credito. Con queste accuse gli agenti del commissariato di Cerignola hanno tratto in arresto Calim Manole, cerignolano, classe 1975. E’ stato rintracciato ieri; sul suo capo grava un provvedimento giudiziario degli arresti domiciliari emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia per espiazione di una reclusione di anni 1 e mesi 11.

L’uomo attualmente si trova presso la propria abitazione a disposizione della Procura della Repubblica competente.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Spaccate e micidiali bombe, così assaltavano i bancomat di Foggia: due arresti (si cercano i complici)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento