Falso, riciclaggio e utilizzo illecito di carte di credito: un arresto a Cerignola

Gli agenti del commissariato di Cerignola hanno tratto in arresto Calim Manole, classe 1975. Sul suo capo grava un provvedimento giudiziario emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia

Riciclaggio, falso e utilizzo illecito di carte di credito. Con queste accuse gli agenti del commissariato di Cerignola hanno tratto in arresto Calim Manole, cerignolano, classe 1975. E’ stato rintracciato ieri; sul suo capo grava un provvedimento giudiziario degli arresti domiciliari emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia per espiazione di una reclusione di anni 1 e mesi 11.

L’uomo attualmente si trova presso la propria abitazione a disposizione della Procura della Repubblica competente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento