rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Cerignola

Evase dai domiciliari sei mesi fa, i carabinieri lo rintracciano a Cerignola: arrestato

Giuseppe Dirello, di Trinitapoli, è stato arrestato dai militari di Cerignola. Lo scorso giugno, aveva fatto perdere le sue tracce, dopo che era stato posto ai domiciliari nel comune di Manfredonia. Si nascondeva in una casa presa in affitto

Era da cinque mesi che Giuseppe Dirello, 30enne pregiudicato di Trinitapoli, aveva fatto perdere le sue tracce, da quando, ristretto ai domiciliari nel comune di Manfredonia, non era più stato trovato presso la sua abitazione.

La sua latitanza, però, è finita nei giorni scorsi, dopo che i Carabinieri della Stazione di Cerignola, sospettando che lo stesso si nascondesse nel centro ofantino, lo hanno rintracciato in un’abitazione presa in affitto, arrestandolo per evasione dai domiciliari, notificandogli contestualmente, un’ordinanza di aggravamento emessa dall’Autorità Giudiziaria proprio a causa della sua fuga, con la quale è stata disposta la revoca degli arresti domiciliari ed il ripristino della custodia cautelare in carcere.

Dirello, quindi, su disposizione del P.M. di turno, è stato rinchiuso nel carcere di Foggia. Sono tuttora in corso accertamenti per identificare eventuali complici che abbiano favorito la latitanza dell’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evase dai domiciliari sei mesi fa, i carabinieri lo rintracciano a Cerignola: arrestato

FoggiaToday è in caricamento