Forza posto di blocco e avvia inseguimento (compiendo anche un testa-coda). I militari lo arrestano dopo aver evitato frontale

L'uomo, al volante di una Fiat Panda, non ha ottemperato all'alt dei militari nella centralissima via Roma, innescando un pericoloso inseguimento. L'auto era sprovvista di assicurazione e addosso all'uomo è stata trovata una dose di cocaina

I Carabinieri della Stazione di Cerignola hanno arrestato in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale un 28enne di Cerignola, nullafacente, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, alcune sere fa, al volante di una Fiat Panda non aveva ottemperato all’alt dei militari impegnati in un posto di controllo lungo la centralissima via Roma, innescando così un inseguimento a folle velocità tra le vie della città ofantina, provocando una situazione di generale pericolo per gli altri utenti della strada e per gli stessi militari, che molto abilmente avevano comunque evitato un impatto frontale con la sua auto, portata dal fuggitivo a compiere un inaspettato testa-coda nel corso della spericolata fuga.

Dopo un lungo inseguimento per le vie del centro il 28enne era finalmente stato raggiunto dai Carabinieri che, dopo essere riusciti a bloccargli la strada, lo avevano dovuto rincorrere anche a piedi.

Nel corso del controllo era poi emerso che la sua auto era sprovvista di copertura assicurativa, mentre addosso gli era stata trovata anche una dose di cocaina. Sia l’auto che la sostanza stupefacente erano quindi state sottoposte a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condotto in caserma, il 28enne era stato finalmente dichiarato in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari, dove si trova tuttora in applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari che il GIP del Tribunale di Foggia ha disposto nei suoi confronti a seguito della convalida dell’arresto. L’arrestato è stato anche segnalato alla Prefettura di Foggia quale assuntore di sostanze stupefacenti e la sua patente è stata ritirata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento