Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Nessuna tregua a Cerignola: arresti e denunce nel primo 'Alto Impatto' dell'anno, controllate 2000 persone

Nella rete della polizia anche un giovane di Stornara, sottoposto al regime della sorveglianza speciale, beccato in orario di 'coprifuoco' al quartiere Torricelli del centro ofantino

Immagine di repertorio

E’ continuata in maniera incessante l’attività di controllo del territorio, con l’attuazione di servizi interforze 'ad alto impatto'. Anche il 2021, nel centro ofantino, prosegue nel solco già tracciato della prevenzione massiva. 

Numerosi i servizi effettuati nelle settimane dal 4 al 17 gennaio. L’attività preventiva è consistita, soprattutto, nel presidiare gli obiettivi sensibili maggiormente esposti ai reati predatori, con l’effettuazione di numerosi posti di controllo che hanno consentito di identificare e controllare circa 2000 persone e circa 1000 veicoli, nonché di eseguire 22 perquisizioni sul posto e 13 perquisizioni in abitazioni.

E’ stato tratto in arresto un 40enne  pregiudicato cerignolano, in esecuzione di ordine di carcerazione, dovendo lo stesso espiare la pena di un anno, 2 mesi e 20 giorni di reclusione per furti aggravati commessi in Verona e comuni della stessa provincia nell’anno 2012.

E’ stato tratto in arresto un altro pregiudicato, classe 1953 in esecuzione di ordine di carcerazione, dovendo lo stesso espiare la pena di 3 anni e 7 mesi di reclusione per detenzione e porto illegale di arma comune da sparo, ricettazione ed evasione dagli arresti domiciliari; reati commessi in Cerignola nell’anno 2011.

Ancora, sono scattate le manette ai polsi di un giovane pregiudicato di Stornara, classe 1989, per inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

In particolare, lo stesso è stato rintracciato nel quartiere 'Torricelli', alle 23 dello scorso 11 gennaio, senza fornire alcuna valida giustificazione in merito alla sua presenza in quel luogo a quell’ora.

Lo stesso è stato anche sanzionato per la violazione della normativa relativa al Covid 19. L'autorità giudiziaria ha poi convalidato l’arresto sottoponendolo nuovamente alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.  

infine, è stato arrestato un 21enne cerignolano con piccoli precedenti, per resistenza a pubblico ufficiale. Nella circostanza, lo stesso è anche stato denunciato per furto aggravato di autovettura in concorso con un giovane di 24 anni, che a sua volta è statp denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.

L'autorità giudiziaria ha convalidato l'arresto e disposto l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna tregua a Cerignola: arresti e denunce nel primo 'Alto Impatto' dell'anno, controllate 2000 persone

FoggiaToday è in caricamento