Cerignola, 23enne ridotta in schiavitù: fermata una donna

Il 38enne compagno romeno è tuttora ricercato. La ragazza veniva maltrattata, denutrita e costretta a prostituirsi. Era giunta in Italia convinta di dover lavorare in una ditta di pulizie

Ha dell’incredibile la vicenda di una 23enne romena ingannata da due connazionali che l’avevano portata in Italia promettendole un lavoro di mille euro al mese presso una ditta di pulizie, per poi costringerla a prostituirsi e a ricevere fino a sette clienti al giorno. Soltanto acqua e pane e calci e pugni se si rifiutava di battere la strada.

I Carabinieri di Cerignola hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due romeni di etnia rom per riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione: si tratta di C.S., 24 anni e di C.C.C., il compagno 38enne ancora ricercato. L’’uomo avrebbe persino minacciato la malcapitata di venderla ad un albanese per circa 5mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella primavera del 2009 la ragazza scappa e si rifugia da un’amica. Avvertita dell’accaduto, la sorella dalla Spagna denuncia tutto ai carabinieri. Due anni dopo il lieto fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento