Nemmeno Landella sopporta più la puzza: “Danneggia la qualità della vita dei foggiani”

Sulle emissioni maleodoranti, il sindaco di Foggia invita gli enti territoriali e gli organi preposti al controllo dell’Ambiente ad attivarsi per eliminare il problema

Immagine di repertorio

Anche da Palazzo di Città si muove qualcosa. Le numerose segnalazioni giunte negli uffici di Corso Garibaldi da parte cittadini inviperiti per l’odore nauseabondo che rende insopportabili le serate estive e disturba il sonno dei foggiani, costretti a dormire anche con le finestre chiuse, hanno spinto il sindaco ad alzare la voce e a chiedere maggiore attenzione rispetto a un problema dibattuto da anni, di cui si conoscono cause e colpevoli, ma mai irrisolto: “Attendiamo fiduciosi di sapere quali provvedimenti stiano mettendo in campo gli enti territoriali che hanno compiti specifici sull’ambiente e le autorità di controllo in merito ai miasmi che le notti d'estate colpiscono anche la comunità foggiana”

Il primo cittadino, “in ragione del fatto che l’azienda che sembra essere responsabile dei miasmi notturni ricade nel territorio di Lucera”, si rivolge al sindaco di Lucera invitandolo a verificare se ci sono i presupposti per adottare un provvedimento ordinatorio, in qualità di massima autorità sanitaria locale, al fine di tutelare la salute dei cittadini di Lucera e di Foggia.; “anche perché il sindaco di Lucera è il delegato all’Ambiente della Provincia di Foggia, ente titolare delle questioni ambientali”

Landella si dice fiducioso che gli organi di controllo non siano rimasti sordi alle sollecitazioni che giungono dai cittadini, “che vorrebbero poter usufruire a pieno dei parchi e delle zone verdi della città nel periodo estivo, senza doversi rinchiudere in casa per via dei cattivi odori che giungono nelle ore notturne”.

“L’Amministrazione comunale, in rappresentanza dei cittadini del capoluogo dauno, chiede alla Provincia di Foggia ed al Comune di Lucera che riescano a risolvere definitivamente una situazione che si protrae da tempo e che danneggia la qualità della vita dei foggiani” conclude il primo cittadino

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento