"Caso puzza", Barone e Tutolo si attivano: consegnato esposto alla Procura

La consigliera regionale del M5s e il sindaco di Lucera chiedono l’intervento della magistratura affinché individue eventuali responsabili

Antonio Tutolo

Non si arrestano le polemiche sull'ormai celebre "caso puzza". Nella giornata di lunedì 3 Agosto il sindaco di Lucera Antonio Tutolo e la consigliera regionale Rosa Barone hanno dato mandato ai loro legali di consegnare presso la procura della Repubblica di Foggia un esposto per denunciare la continua problematica delle emissioni odorifere nauseabonde che vengono percepite a tutt'oggi nei comuni di Foggia e Lucera.

Un esposto dalla parte dei cittadini e a tutela della loro salute, affinché la magistratura si riattivi e indaghi nuovamente dopo una querela del sindaco di Lucera del Luglio 2014 a cui non hanno avuto seguito delle indagini. Nel frattempo il caso è arrivato anche alla Camera dei deputati dove il deputato pugliese Giuseppe Brescia (M5S) ha depositato una interrogazione parlamentare in merito al Ministro della Giustizia domandando lumi sulla mancata risposta all’istanza del luglio 2014 e facendo pressione sul Ministero affinché solleciti la Procura di Foggia ad intervenire “per non lasciare circa 100 mila abitanti della provincia di Foggia in attesa di una risposta o di una indagine seria che vada a tutelare in primis la qualità della vita e la loro salute".

“Oggi alla luce di alcune e nuove inottemperanze riscontrate dall'ente provincia e dall'ARPA - dichiara Rosa Barone - da parte di aziende presenti nel lucerino, l'esposto ha il preciso obiettivo di esortare i magistrati ad approfondire la questione, affinché vengano individuati eventuali responsabili della vicenda.”

Nel frattempo a seguito dell'incontro del sindaco Tutolo e della consigliera Rosa Barone con il prefetto di Foggia Maria Tirone, qualcosa sembra muoversi: sono decine le persone che in queste ore vengono contattate dai Carabinieri del comune di Lucera per raccogliere dati e testimonianze dopo che gli stessi cittadini hanno potuto segnalare l'emissione di tali odori alla mail del prefetto o del comune di Lucera.

"Andrò a fondo sulla faccenda con il sindaco Tutolo. Le istanze di migliaia di cittadini della nostra provincia non possono rimanere inascoltate o senza una risposta chiara e precisa - dichiara la consigliera pentastellata - questa situazione crea un allarme più che giustificato nei cittadini che mi chiedono di intervenire costantemente sulla vicenda. L'emissione percepita durante la notte crea notevoli scompensi soprattutto nelle persone anziane, asmatiche e anche nelle famiglie con bambini e neonati, con un conseguente calo della loro qualità di vita, abbiamo diritto come cittadini di conoscere la verità e di tutelarci".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento