rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Chieuti

Chieutini sulla graticola: Carrese in bilico fino alla vigilia

Tecnici al lavoro per le ultime rifiniture al piano di sicurezza dopo le ulteriori prescrizioni del Comando provinciale dei vigili del fuoco

La Carrese 2022 è ancora in bilico e il via libera definitivo della commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo potrebbe arrivare solo alla vigilia della tradizionale corsa dei buoi in onore di San Giorgio Martire, Santo Patrono di Chieuti. Dal Comando provinciale dei vigili del fuoco sono arrivare altre 17 prescrizioni, in tre pagine, formulate il 13 aprile scorso.

Il 14 aprile, in una riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza indetta dalla Prefettura di Foggia, si è discusso della Corsa dei buoi. Il rilascio dell’eventuale autorizzazione da parte del prefetto, a quanto emerso, potrebbe arrivare il 21 aprile. Per non farsi trovare impreparati, nello stesso giorno, la Giunta comunale si è affrettata a formulare un apposito atto di indirizzo per dare seguito alle attività propedeutiche affinché, ad autorizzazione ottenuta, la manifestazione possa regolarmente svolgersi.

All’indomani, i tecnici erano già al lavoro per rimodulare un’altra volta il piano di sicurezza, attività che li avrebbe impegnati anche nei giorni di festa pur di presentarsi all’appuntamento con un documento in grado di recepire tutte le nuove disposizioni. A inizio aprile, erano stati incaricati esperti che avevano già lavorato sulle carresi molisane per garantire adeguati livelli di sicurezza, coordinamento ed attuazione della Safety Security. Domani, martedì 19 aprile, è previsto un altro tavolo in Questura a Foggia, dovrebbe essere quello finale, quando si conoscerà l’orientamento del coordinamento delle forze di polizia.

Sulla graticola i chieutini che, dopo tre anni, rivogliono la loro Corsa dei Carri del 22 aprile, che rappresenta “senza ombra di dubbio la manifestazione culturale e turistica più importante dell’anno e l’evento che rappresenta la città nel territorio sia provinciale che regionale, richiamando numerosi turisti e spettatori”. L’evento è inserito tra le manifestazione storiche della Regione Puglia.

“Stiamo lavorando affinché questa manifestazione si svolga – ha detto il sindaco Diego Iacono provando a rassicurare i suoi concittadini in una diretta sui social – lo vogliono anche le istituzioni, e dobbiamo prenderne atto. Noi lo stiamo facendo con tutte le nostre forze”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieutini sulla graticola: Carrese in bilico fino alla vigilia

FoggiaToday è in caricamento