Cronaca

E’ morto Carlo Forcella, ex sindaco di Foggia eletto nel 1962

Democristiano doc, guidò il capoluogo dauno negli anni Sessanta. Messaggio di cordoglio da parte di Pepe: "La sua è scolpita nella memoria di Foggia come simbolo di amore per il nostro capoluogo

Comune di Foggia

E’ morto l’ex sindaco democristiano di Foggia eletto nel 1962, l’avv. Carlo Forcella.

In mattinata il cordoglio del presidente della provincia Antonio Pepe «La città di Foggia perde oggi uno degli uomini che hanno fatto la storia politica e amministrativa di questo territorio. Uno degli interpreti più autentici di una stagione di impegno per la crescita e lo sviluppo della nostra comunità».

Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, esprime il proprio cordoglio, personale ed istituzionale, per la scomparsa dell’ex sindaco di Foggia Carlo Forcella.

«La figura di Carlo Forcella è scolpita nella memoria di Foggia – afferma il presidente della Provincia – come simbolo di amore per il nostro capoluogo e come esempio di quel grande fervore politico che lo portò a ricoprire diversi e prestigiosi incarichi, come quelli di presidente dell’Ipres (Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali) e di primo presidente della Consulta provinciale per l’economia e il lavoro. Alla sua famiglia e a quanti lo conobbero e collaborarono con lui va la vicinanza dell’intera comunità di Capitanata».
 

Foggia piange la scomparsa di un uomo buono e di un grande sindaco. La sua azione politica e amministrativa può e deve essere fonte di ispirazione per ciascuno di noi, a maggior ragione oggi che ci troviamo a dover coniugare l’equità con il rigore”. Sono le parole dedicate da Gianni Mongelli allo scomparso Carlo Forcella che della città di Foggia è stato “sindaco amatissimo per la sua umanità profonda e la pervicace scelta di non venire mai meno al rispetto del principio di giustizia sociale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ morto Carlo Forcella, ex sindaco di Foggia eletto nel 1962

FoggiaToday è in caricamento