Troppi pochi medici, allarme al 'Masselli Mascia'. Miglio: "Presto un primario di ortopedia"

Le maggiori criticità nel reparto di Ortopedia, per il quale sarà presto bandito il concorso per primario. Un'occasione su cui l’azienda punta molto per rivitalizzare ed innervare la divisione

Immagine di repertorio

Preoccupa, a San Severo, l'impoverimento della dotazione organica dei medici del 'Masselli Mascia'. Negli ultimi giorni, infatti, sono state evidenziate in più sedi le criticità esistenti nella dotazione organica di medici nel presidio ospedaliero Teresa Masselli Mascia, ed in particolare nella divisione di Ortopedia.

Il sindaco Francesco Miglio, sentito il neo assessore alle Politiche Sanitarie e della Salute Ciro Cataneo e il presidente della Conferenza Permanente per Ospedale Alto Tavoliere, Arcangela De Vivo, lancia un accorato appello al Direttore Generale della ASl Fg: “Al DG Vito Piazzolla, che vive da vicino l’Ospedale Masselli Mascia, chiedo ancora una volta di seguire la delicata situazione, stante le notevoli preoccupazioni che l’impoverimento della dotazione organica dei medici desta nella popolazione che fruisce dei servizi del nostro ospedale".

"Il DG mi ha sempre rassicurato sulla disponibilità economica della Asl Foggia al fine di potenziare il personale medico, ma anche sul preoccupante aspetto che sono andati deserti tutti i concorsi indetti per lo stesso settore medico ed in particolare per i reparti di ortopedia, anestesia e pronto soccorso. Presto sarà bandito il concorso per primario del reparto di ortopedia su cui l’azienda punta molto per rivitalizzare ed innervare la divisione. E’ evidente che una sinergia tra tutti non possa che giovare al nostro ospedale, indispensabile punto di riferimento per il vasto territorio di gran parte del Pre Appennino Dauno, del Gargano e del Nord Tavoliere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento