Cardiochirurgia agli Ospedali Riuniti, Gatta: “Bisogna aprire il reparto”

Il consigliere regionale del Pdl interroga Nichi Vendola e l'assessore alla Salute, Ettore Attolini, sulla necessità di attivare il servizio presso l'ospedale di Foggia

Ospedali Riuniti

640mila abitanti, seconda provincia d’Italia per estensione, 61 comuni (BAT permettendo). Sono i numeri che hanno spinto Giandiego Gatta a firmare un’interrogazione a risposta scritta, con la quale il consigliere regionale evidenzia la mancata attivazione del servizio di cardiochirurgia presso gli Ospedali Riuniti di Foggia.

L’INTERROGAZIONE | Rilevato che in Capitanata non esistono reparti di cardiochirurgia e che spesso si è costretti a trasferirsi a Bari, con non pochi problemi (tant’è che molti pazienti muoiono durante il trasporto in ambulanza o in elicottero).

Che l’assenza di questo reparto  non permette agli operatori di estendere ulteriormente la propria attività ad altre procedure più complesse che necessitano di standby cardiochirurgico (impianto di valvole mediante catetere, estrazioni di cateteri infetti e malfunzionanti).

Che tutto ciò rappresenta una grave ingiustizia per una provincia così estesa e ad elevata densità di popolazione, oltre che una necessità assoluta.

Che la risoluzione di questa problematica è stata più volte tra gli obiettivi aziendali, tant’è che sono stati approntati i locali per una sala operatoria di Cardiochirurgia e per la Rianimazione post-intervento.

Che nell’organico dell’Università di Foggia è presente un professore associato di cardiochirurgia

Il consigliere regionale del Pdl chiede al presidente Nichi Vendola e all’assessore alla Salute, Ettore Attolini, se non ritengano che la provincia di Foggia con i suoi 639.869 abitanti  e i suoi 61 comuni non abbia diritto ad avere il servizio di cardiochirurgia  o che, vista la mobilità passiva tra la ASL di Foggia e le ASL regionali ed extra regionali relativamente alle patologie cardiache, si debbano urgentemente attivare tutte le procedure per rendere operativo il reparto di Cardiochirurgia.

Infine, se, e come intendano intervenire per procedere all’attivazione del servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento