Cronaca San Giovanni Rotondo / Via Armando Diaz

Fine di un incubo per quindici cani, segregati in casa tra feci e rifiuti

Blitz di vigili urbani, veterinari Asl, servizi sociali e addetti al canile comunale in un'abitazione di via Diaz a San Giovanni Rotondo. Il video di TvGargano.it

“Custodiva” una quindicina di cani nella sua abitazione, tra oggetti, mobili e cianfrusaglie probabilmente recuperati per strada e poi ammassati in casa, dove gli animali a quattro zampe vivevano calpestando ripetutamente i loro stessi escrementi.

Una situazione che - così come raccontato da Sangiovannirotondoneri.it - a San Giovanni Rotondo era nota da parecchi anni, ma che ha avuto il suo epilogo soltanto questa mattina quando i vigili urbani, i veterinari Asl, i servizi sociali e gli addetti al canile comunale della città San Pio, hanno proceduto allo sgombero forzato dell’abitazione tenuta in pessime condizioni igienico-sanitarie.

IL VIDEO DI TVGARGANO.IT

Prima ancora del trasferimento al canile comunale, i malcapitati verranno lavati, vaccinati, microchippati e sverminati. A TvGargano.it uno sconcertato dott. Francesco Bertani, veterinario della Asl comunale, ha raccontato l’accaduto, aggiungendo che per il proprietario dovrebbe scattare la denuncia per il reato di maltrattamenti di animali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine di un incubo per quindici cani, segregati in casa tra feci e rifiuti

FoggiaToday è in caricamento