Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca San Marco in Lamis

Cani avvelenati a San Marco, l’on. D’Ambrosio scrive a Cera: “Che azioni hai intrapreso?”

Sulla mattanza dei cani morti avvelenati, il parlamentare dei cinquestelle scrive al collega e sindaco di San Marco in Lamis, l'on. Angelo Cera

La mattanza di cani morti per avvelenamento a San Marco in Lamis, ha superato i confini della cittadina garganica, tanto da interessare l’onorevole dei cinquestelle Giuseppe D’Ambrosio. Il parlamentare della Repubblica e presidente della giunta delle elezioni, ha scritto al sindaco e collega alla Camera dei Deputati, Angelo Cera, chiedendo “quali sono le azioni che ha intrapreso o intende intraprendere per quanto di sua competenza per scongiurare il perpetrarsi di tale incresciosa vicenda”.

D’Ambrosio sottolinea come in Italia la tutela degli animali è tra i principi fondamentali sanciti dal punto di vista normativo sin dal 1991, anno in cui è stata emanata la legge quadra n. 281 e che il nostro ordinamento condanna gli atti di crudeltà contro gli animali da affezione, i maltrattamenti e il loro abbandono al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente.

LA MATTANZA CHE INDIGNA NELLA 'CITTA' GIOIELLO D'ITALIA'

Il parlamentare dei cinquestelle ha precisato che l’abbandono e la detenzione di esche o di bocconi avvelenati mette anche a serio rischio la sicurezza pubblica. Episodi “che perdurano e si ripetono da anni” rileva.

Nel frattempo, mentre proseguono le indagini dei carabinieri alla ricerca di un impianto di videosorveglianza funzionante nei quartieri cosparsi di polpette al topicida, l’associazione ‘Arca di Noè’, domenica 4 ottobre scenderà nuovamente in piazza in occasione di San Francesco, il santo che amava la natura e gli animali, e della giornata del dono.

SAN MARCO SFILA CONTRO LA MATTANZA DEI CANI: IL VIDEO

CANI AGONIZZANTI, LE IMMAGINI SHOCK: IL VIDEO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani avvelenati a San Marco, l’on. D’Ambrosio scrive a Cera: “Che azioni hai intrapreso?”

FoggiaToday è in caricamento