La G.N.A. rinviene due cani avvelenati nella periferia di Carapelle

Due agenti fuori servizio della Guardia Nazionale Ambientale hanno trovato un cane avvelenato in fin di vita e un altro già deceduto

gnd-cani

Lunedì 11 aprile due agenti della Guardia Nazionale Ambientale fuori servizio, residenti a Carapelle, il Dirigente Prov. di Settore Piarulli Matteo e l'Assistente Tudisco Giovanni hanno notato la presenza di due cani avvelenati.

Sono giunti sul luogo il personale della Protezione Civile guidati dal Presidente Morra Lorenzo , i Carabinieri della stazione di Carapelle con il Maresciallo Piccirillo che, insieme agli agenti carapellesi della G.N.A. e al dirigente Prov. Di Settore Losurdo Matteo del Distaccamento di Cerignola, hanno messo in moto la macchina dei soccorsi per un cane ancora moribondo. Inoltre sono intervenuti i Sanitari dell'ASL di Cerignola Servizio Veterinario che hanno potuto constatare il decesso degli animali e trasportandoli nei luoghi preposti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento