La G.N.A. rinviene due cani avvelenati nella periferia di Carapelle

Due agenti fuori servizio della Guardia Nazionale Ambientale hanno trovato un cane avvelenato in fin di vita e un altro già deceduto

gnd-cani

Lunedì 11 aprile due agenti della Guardia Nazionale Ambientale fuori servizio, residenti a Carapelle, il Dirigente Prov. di Settore Piarulli Matteo e l'Assistente Tudisco Giovanni hanno notato la presenza di due cani avvelenati.

Sono giunti sul luogo il personale della Protezione Civile guidati dal Presidente Morra Lorenzo , i Carabinieri della stazione di Carapelle con il Maresciallo Piccirillo che, insieme agli agenti carapellesi della G.N.A. e al dirigente Prov. Di Settore Losurdo Matteo del Distaccamento di Cerignola, hanno messo in moto la macchina dei soccorsi per un cane ancora moribondo. Inoltre sono intervenuti i Sanitari dell'ASL di Cerignola Servizio Veterinario che hanno potuto constatare il decesso degli animali e trasportandoli nei luoghi preposti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento