Domenica, 26 Settembre 2021

Cambio al Comando provinciale dei vigili del fuoco. Diaferio promosso a Roma, a Foggia arriva De Pinto: "Sono emozionato, qui ho passato 12 anni di vita"

Gli obiettivi del neo comandante: il rafforzamento delle postazioni fisse sul vasto territorio di Capitanata, a partire dal Gargano e il raggiungimento di una dotazione congrua di uomini e mezzi. L'uscente Diaferio: "Lascio nelle mani del collega un Comando sano e rinnovato nei settori in cui era necessario intervenire"

Cambio al vertice del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Foggia, dove questa mattina si è insediato Domenico De Pinto. L'ingegnere, che per i prossimi 6 mesi manterrà anche la reggenza del Comando della vicina Bat, prende il posto di Luigi Diaferio.

"Sono emozionato", ha dichiarato De Pinto, "torno a Foggia, una realtà che conosco bene avendo già trascorso qui 12 anni di vita professionale come funzionario tecnico".  Tra i suoi obiettivi, vi è il rafforzamento delle postazioni fisse sul vasto territorio di Capitanata, a partire dal Gargano che, da solo, detiene gran parte del patrimonio boschivo della Puglia. E portare il Comando - che conta 6 sedi più il presidio di Borgo Mezzanone - a raggiungere una dotazione congrua di uomini e mezzi. "Ci stanno assegnando mezzi nuovi ma ci sono ancora grosse criticità. Per gli uomini, invece, siamo quasi al completo: c'è un vuoto di organico del 10% da colmare e stiamo aspettando il contingente per completare il distaccamento di San Giovanni Rotondo".

Soddisfatto del lavoro svolto, l'uscente Luigi Diaferio che, dopo poco più di un anno, vola a Roma, promosso comandante dell'Istituto superiore antincendio. "Lascio nelle mani del collega De Pinto un comando sano e rinnovato nei settori in cui era necessario intervenire. Una realtà ammodernata e pronta per svilupparsi con soluzioni innovative e attuali. Sono soddisfatto per il 90% dei risultati ottenuti", confessa. "L'unico obiettivo non centrato in questo anno di lavoro è stato il trasferimento della sala operativa nella nuova sede di via Napoli. Ma questo - assicura - non ha inficiato sulla qualità degli interventi e del soccorso".

Chi è Domenico De Pinto | Laureato al Politecnico di Bari con il massimo dei voti in Ingegneria Civile e con un Master in “Risk and Disaster Management” è entrato nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nel 1994 come Ispettore Antincendi presso la Direzione Regionale VV.F. Lombardia e, poi trasferito verso il Comando VV.F. Milano, dal 2004 è transitato come Direttore Vice Dirigente presso il Comando dei Vigili del Fuoco di Foggia, assumendo nel periodo 2015-2017 anche le funzioni di Vicario del Comandante. Nel 2017 è stato promosso Primo Dirigente e assegnato presso la Direzione Regionale VV.F. Puglia, dove ha svolto l'incarico di “Dirigente referente per il soccorso pubblico, colonna mobile regionale, la prevenzione incendi e il servizio AIB”; a partire dal 2019, ha assunto l'incarico di Comandante dei Vigili del Fuoco di Barletta-Andria-Trani e contemporaneamente, in qualità di reggente, come “Dirigente per la Prevenzione incendi e sicurezza antincendi” presso la Direzione Regionale VV.F. Puglia. Durante la sua carriera, l'ing. de Pinto ha partecipato a numerosi incarichi ministeriali inerenti l'organizzazione del prioritario dispositivo di Soccorso Tecnico Urgente oltre che alla redazione del nuovo Codice di Prevenzione Incendi. In qualità di funzionario operativo ha inoltre direttamente partecipato alle operazioni di salvataggio predisposte dal C.N.VV.F. a seguito del sisma de L'Aquila, del sisma Emilia-Romagna e del sisma del Centro Italia. Nel corso dell'incarico di Comandante dei Vigili del Fuoco di Barletta-Andria-Trani ha provveduto alla redazione dello studio di fattibilità-tecnico economica per i lavori di costruzione della nuova sede del Comando VVF presso l'area “ex macello”, che è attualmente in fase di aggiudicazione la progettazione esecutiva e definitiva; ha inoltre seguito la consegna e la messa in funzione della nuova sede uffici amministrativi in via Reichlin (ex Orto Botanico), l'attivazione della Sala Operativa Provinciale (con il completo distacco dal Comando VV.F. originario di Bari) ed è in itinere l'attivazione del Distaccamento Volontario VV.F. di San Ferdinando di Puglia. Il suo ritorno al Comando VV.F. di Foggia, in contemporanea al periodo di reggenza nell'attuale incarico, comporterà anche un beneficio per il Comando VV.F. Barletta-Andria-Trani, in considerazione della vicinanza tra le due province che consentirà l'immediata presenza, in qualità di reggente, dell'ing. de Pinto. 

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

Cambio al Comando provinciale dei vigili del fuoco. Diaferio promosso a Roma, a Foggia arriva De Pinto: "Sono emozionato, qui ho passato 12 anni di vita"

FoggiaToday è in caricamento