rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca San Nicandro Garganico / località Belvedere

Macabra scoperta a San Nicandro: cadavere incappucciato in un vascone irriguo

Al momento non è stato ancora possibile identificare l'uomo, peraltro in pessimo stato di conservazione per la permanenza più o meno lunga in acqua. Sul posto i carabinieri e gli uomini del 115 per le operazioni di recupero della salma

Il cadavere di un uomo è stato scoperto nella tarda mattinata di oggi all’interno di un vascone irriguo in località “Piscina Quadra”, in agro di San Nicandro Garganico. L’uomo era riverso a pancia in giù nella vasca e, a fare la macabra scoperta, è stato il proprietario del fondo che ha notato la sagoma del cadavere emergere a pelo d’acqua.

Sul posto, i carabinieri del nucleo investigativo  di Foggia ed i militari della Compagnia di San Severo, insieme ai tecnici dell’Arma delle investigazioni scientifiche. Al momento non è stato ancora possibile identificare l’uomo, peraltro in pessimo stato di conservazione per la permanenza più o meno lunga in acqua. Sui tempi e sulle cause della morte, quindi, si attende l’arrivo del medico legale che effettuerà la prima ispezione cadaverica. Le operazioni di recupero della salma - il cui capo era avvolto in un sacco nero - non si preannunciano semplici. All’opera, già da alcune ore, i vigili del fuoco del distaccamento di San Severo ed i colleghi del comando provinciale di Foggia, con specifica attrezzatura speleo-alpino-fluviale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macabra scoperta a San Nicandro: cadavere incappucciato in un vascone irriguo

FoggiaToday è in caricamento