Shock a Manfredonia: trovato cadavere in spiaggia

Trovato sulla spiaggia Castello, il corpo privo di vita apparterrebbe a un ragazzo, di cui al momento non si conoscono le generalità

Immagine d'archivio

Un cadavere affiora tra gli scogli. Shock lungo la spiaggia Castello, a Manfredonia, dove alcuni bagnanti hanno fatto la macabra scoperta: l’allarme è scattato intorno a mezzogiorno, quando un gruppo di persone, in spiaggia per approfittare della prima domenica di sole, hanno notato la presenza di un corpo senza vita spinto dalla corrente sotto la scogliera.

Sul posto, per le indagini del caso, i carabinieri della compagnia di Manfredonia e gli uomini della Capitaneria di Porto sipontina. Al momento, il cadavere è a pancia in giù sul bagnasciuga e si attende l’arrivo del medico legale di turno per la prima ispezione cadaverica. Pochissime le informazioni al riguardo: il cadavere è ricoperto di alghe e da un giubbotto che gli nasconde il capo.

Stando alle primissime informazioni raccolte,  si tratterebbe di un soggetto piuttosto giovane e dalla carnagione chiara, forse una donna, a giudicare dal numero di scarpa, ma al momento si tratta solo ipotesi. L’ispezione cadaverica e la successiva autopsia potranno dare elementi certi in merito alle cause della morte, mentre le indagini dei carabinieri dovranno dare un volto e un nome alla salma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento