Cadavere in una macchina, giallo ad Orta Nova: "Il corpo era avvolto in una coperta"

Sul posto, insieme agli uomini dell'Arma, il medico legale che non avrebbe riscontrato evidenti ferite o segni di violenza. Solo l'autopsia potrà fare chiarezza sulle cause del decesso. Non si esclude alcuna pista

Il luogo del ritrovamento

Macabro ritrovamento, questa mattina, alla periferia di Orta Nova, dove è stato individuato - all'interno di una Opel Astra - il corpo senza vita di un uomo, bracciante agricolo polacco, classe 1978.

Il corpo è stato trovato all'interno della macchina, avvolto in una coperta, nei pressi del supermercato 'Penny Market', alla periferia di Orta Nova. Sono stati alcuni passanti a notare la sagoma dell'uomo e ad allertare i soccorsi ed i carabinieri.

In mattinata, una telefonata al 118 riferiva di una persona colta da 'malore', ma all'arrivo dei soccorritori per il 42enne non c'era nulla da fare. Sul posto, insieme agli uomini dell'Arma, il medico legale che non avrebbe riscontrato evidenti ferite o segni di violenza.

Solo l'autopsia potrà fare chiarezza sulle cause del decesso. Intanto, gli investigatori non escludono alcuna pista: non si esclude, infatti, che il bracciante possa aver accusato un malore altrove, magari nei campi, e che il corpo sia stato caricato in auto da un altro migrante. Al vaglio dei militari i filmati delle telecamere presenti in zona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento