Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Mattinata

Shock a Mattinata, turista in canoa avvista cadavere di un uomo in mare

Immediato l'allarme lanciato agli uomini della Capitaneria di porto di Manfredonia che hanno recuperato la salma, irriconoscibile. Si tratta di un uomo dai tratti caucasici, con costume e cintura da sub. Indagini in corso

Macabra scoperta questa mattina, sul Gargano, dove un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato individuato da una turista in canoa a largo di Mattinata. Il fatto è successo in zona Tor di Lupo, una baia tra le spiagge di Mattinata e Mattinatella, verso la riva di uno specchio d’acqua accessibile solo via mare. 

Immediato l’allarme lanciato agli uomini della Capitaneria di porto di Manfredonia che, giunti sul posto, hanno recuperato la salma - in avanzato stato di decomposizione per la permanenza in acqua - e l’hanno sbarcata a Manfredonia, dove è stata trasportata nell’obitorio dell’ospedale cittadino. Dalle prime informazioni raccolte, si tratta dal corpo di un uomo dai tratti caucasici, apparentemente di mezza età.

Per quanto irriconoscibile, sono visibili brandelli di un costume e una cintura da sub. Nelle prossime ore, con il coordinamento della Procura di Foggia, partiranno tutte le attività finalizzate all’identificazione del cadavere. Al momento non risultano denunce di persone scomparse in zona presentate presso il commissariato di Manfredonia o presso le compagnie e le tenenze Carabinieri del Gargano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock a Mattinata, turista in canoa avvista cadavere di un uomo in mare

FoggiaToday è in caricamento