Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Cerignola

Trovato cadavere carbonizzato sulla A16: è mistero sulla morte di un 25enne

Il corpo è stato ritrovato ieri mattina in una cunetta dell'autostrada da un operatore della viabilità. Indaga la polizia

È di un 25enne del Niger il corpo carbonizzato ritrovato ieri mattina in una cunetta sull'A16 tra Cerignola e Candela, dopo la stazione di servizio Ofanto Nord. A fare la macabra scoperta è stato un operatore della viabilità. È intervenuta la polizia stradale di Trani.

Suicidio o incidente le prime ipotesi al vaglio degli inquirenti. Il giovane, regolarmente in possesso del permesso di soggiorno, avrebbe scavalcato la recinzione per arrivare nella cunetta, forse per farla finita ma non si esclude che, magari in stato di ebbrezza, sia stato inavvertitamente avvolto dalle fiamme.

Accanto al cadavere, trasferito all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, sono stati trovati un accendino, la bottiglia semivuota di un alcolico e una bottiglietta di plastica contenente probabilmente liquido infiammabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato cadavere carbonizzato sulla A16: è mistero sulla morte di un 25enne

FoggiaToday è in caricamento