Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non togliete il pane a chi ne ha bisogno". Sindaco avverte: "Non fate i furbi con i buoni spesa altrimenti vi denuncio"

Pierpaolo d'Arienzo rinnova, inoltre, l'invito a uscire solo in casi strettamente necessari. Ancora troppa gente in giro, specie di mattina

 

"Non mi costringete a prendere decisioni più drastiche. Non possiamo e non potremo mai mettere un carabiniere, un poliziotto o un vigile urbano per ogni cittadino. C'è bisogno oggi più che mai di responsabilità e di senso civico". Il sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo d'Arienzo alza la voce e dalla casa comunale rinnova l'invito ai suoi concittadini ad uscire solo se strettamene necessario."Ci sono troppe persone in giro, soprattutto la mattina. Sfruttate, per piacere, anche le ore pomeridiane per le vostre necessità. Forse non è chiaro che di Covid19 si muore. Non è uno scherzo". Nel bollettino della Regione Puglia la città dei due siti Unesco risulta adesso nella fascia tra gli 11 e i 20 casi positivi. "Questa situazione mi preoccupa moltissimo - afferma d'Arienzo - Non conosciamo i dati precisi, semplicemente perché non ce li comunicano per questioni di privacy, questa però è un'altra storia".

Nelle sue comunicazioni, il sindaco riferisce di una nuova ordinanza firmata il 3 aprile che estende il mercato ortofrutticolo anche nella parte alta del paese, provvedimento adottato a seguito delle sollecitazioni dei cittadini. Il sabato, inoltre, gli operatori ortofrutticoli potranno vendere frutta e verdura direttamente nei quartieri e nei rioni della città, più vicini alle abitazioni.

Infine, lunedì 6 aprile parte la distribuzione dei buoni spesa e l'amministrazione ha predisposto sportelli con accesso dall'esterno al Comune, in particolare da via Giuseppe Verdi e da Piazza XXV Aprile, con allestimenti per organizzare le file. Il sindaco, severo, avverte i cittadini: in caso di dichiarazioni mendaci se la dovranno vedere anche con lui: "Abbiamo tutto il tempo a disposizione per distribuire i buoni, quindi non vi affrettate. Fate la domanda soltanto se avete necessità. Vi anticipo che le domande saranno controllate una per una dagli uffici e in caso di false dichiarazioni o di cessione dei buoni sarete denunciati e sarò io il primo a farlo. Non togliete il pane a chi ne ha veramente bisogno in questo momento".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento