'Bulli' in azione a Foggia, 14enne preso a calci e strattonato in centro: fermato un membro della baby gang

Testimoni parlano di calci e strattonamenti ai danni del ragazzino. Sul posto, la polizia locale, che ha soccorso il ragazzo ed è riuscita ad individuare e fermare uno dei presunti aggressori. Le condizioni della vittima non sono gravi

I controlli

Ancora episodi di violenza gratuita tra giovanissimi (e in danno di giovanissimi), a Foggia. L'ultimo caso, in ordine di tempo, è avvenuto ieri sera, intorno alle 21.30, nella cosiddetta 'piazzetta', in pieno centro cittadino.

Un ragazzo di 14 anni, foggiano, è stato aggredito da un gruppo di suoi coetanei formato da circa 10 minori. Testimoni parlano di calci e strattonamenti ai danni del ragazzino, che è stato anche scaraventato contro la saracinesca di una attività commerciale di piazza Cattedrale. Sul posto è intervenuta immediatamente una pattuglia della polizia locale, che ha soccorso il ragazzo (che non avrebbe riportato ferite gravi) e avviato le ricerche degli aggressori (che, nel frattempo, si erano dati alla fuga). Poco dopo, gli agenti della locale sono riusciti ad individuare e fermare uno dei presunti aggressori. Dopo le operazioni di rito, entrambi i minori sono stati affidati ai rispettivi genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento