rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Macchia Gialla / Viale Mahatma Gandhi

Il buio su via Gandhi: si accende la protesta dei residenti

Da mesi gli abitanti del posto lamentano la mancanza di luce, nonostante la segnalazione fatta ai vigili urbani. “Avrebbero dovuto inviare una segnalazione all’ufficio tecnico, ma il lampione è ancora spento”

Sono ormai cinque anni che a Foggia non c’è una ditta che si occupi dell’illuminazione della città. Da quando cioè nel 2010 scadde il contratto con la Smail Da allora è il comune che provvede alla riparazione dei singoli lampioni, ma i casi di interi quartieri rimasti al buio per parecchi giorni, si sono moltiplicati. Ad aggravare la situazione, ci sono i frequenti furti di cavi di rame.

L’ultima segnalazione in ordine di tempo è quella che hanno formulato gli abitanti di via Gandhi, all’altezza dell’incrocio con via Einaudi. Una via intera al buio, quando basterebbe riparare anche un solo lampione, per sentirsi un po’ più al sicuro. “Non capisco quali difficoltà ci siano, visto che il lampione fa parte di un impianto funzionante”, afferma un abitante del posto, che ha prima telefonato al numero che campeggia sull’adesivo posto sul lampione (quello della Smail, ndr), e poi ai vigili urbani. “Mi è stato detto che avrebbero inviato un fax di segnalazione all’ufficio tecnico, ma il lampione è ancora spento e noi cittadini non ci sentiamo al sicuro”.

Un disagio che di sera si trasforma in paura: “Le nostre auto sono alla mercé di ladri e malviventi”. E il buio, in questo caso, è il loro più fedele alleato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il buio su via Gandhi: si accende la protesta dei residenti

FoggiaToday è in caricamento