Va al Comune perchè vuole una casa, non trova Mongelli e sfonda la porta: denunciato

Il 50enne occupante delle palazzine di via Einaudi si è recato dal sindaco per chiedergli un appartamento "più idoneo e confortevole" eludendo la sorveglianza all'ingresso di Palazzo di Città

Il buco alla porta

Attimi di tensione questa mattina al Comune di Foggia quando un 50enne, visibilmente agitato, si è riversato a Palazzo di Città ed eludendo tutta la sorveglianza, è salito fin su al primo piano per chiedere di essere ricevuto dal sindaco. Quindi, di fronte al portone di ingresso chiuso ed appresa l’assenza del primo cittadino, si è scagliato violentemente contro l’uscio, sfondandolo.

Si è beccato una denuncia ma è rimasto comunque lì per circa tre ore, accompagnato da tre donne, ad attendere l’arrivo del primo cittadino, sorvegliato da Digos e da una decina di agenti della Polizia Municipale, nel frattempo sopraggiunti con l’assessore Franco Arcuri che per primo ha incontrato l’uomo.

Al centro dell’ennesima azione violenta che si consuma nella casa comunale, c’è ancora una volta la vertenza “casa”. Stando alle informazioni raccolte, infatti, l’aggressore sarebbe un occupante delle palazzine comunali di via Einaudi. Un appartamento, il suo, assegnatogli regolarmente lo scorso anno ma “troppo piccolo per ospitare una famiglia di 7 persone” secondo il 50enne, che pretende un’abitazione “più idonea e confortevole”.

Richiesta che, evidentemente, non potrà essere soddisfatta. L’anta danneggiata della porta di ingresso è stata rimossa. Dovrà essere sistemata. Resta la circostanza, grave, della facilità con cui l’uomo è riuscito a portarsi sin su, al primo piano, eludendo la sorveglianza all’ingresso di Palazzo di Città. Non è la prima volta. Un paio di mesi fa un altro caso simile si è consumò nella casa comunale. In frantumi andarono i vetri di una finestra del primo piano. Dietro sempre la stessa vertenza: la casa.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento