Comparto Biccari, Abbattista: “Via Spera, aspetta e spera”

Intanto, con le prime piogge, le buche di via Spera iniziano ad aumentare e a diventare voragini e siamo costretti a rilevare la pessima qualità degli interventi di rattoppo posti in essere la scorsa primavera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Via Spera rattoppo pessimo-2Da un anno e mezzo, ormai, il Comitato di quartiere Comparto Biccari lotta senza sosta per restituire dignità ai residenti di via Federico Spera, costretti a percorrere quotidianamente quel che resta di una strada ormai molto più simile ad una mulattiera. “Abbiamo registrato con piacere, negli ultimi mesi, l'impegno concreto da parte dell'assessore ai Lavori pubblici Vinicio Di Gioia e del consigliere comunale De Vito nel sollecitare l'impresa che deve effettuare i lavori di rifacimento di via Spera e quelli della realizzazione della cosiddetta “tangente esterna” del Comparto Biccari – afferma il coordinatore del Comitato, Antonello Abbattista.

"I lavori avrebbero dovuto iniziare ad ottobre, siamo a novembre inoltrato, e non abbiamo notizie sui tempi di inizio delle opere. Intanto, con le prime piogge, le buche di via Spera iniziano ad aumentare e a diventare voragini e siamo costretti a rilevare la pessima qualità degli interventi di rattoppo posti in essere la scorsa primavera. L'inverno è ormai arrivato ed è facile dubitare che i lavori che interesseranno via Spera possano iniziare in condizioni meteo svantaggiose."

"Tuttavia – chiede Abbattista - è urgente intervenire almeno per rattoppare a regola d'arte e non in maniera raffazzonata le numerose buche con le quali sono costretti ad avere a che fare gli automobilisti. Buche impossibili da evitare data la presenza dell'inutile spartitraffico che restringe lo spazio di manovra e le auto in sosta vietata su ambo i lati della carreggiata. Situazione che peggiora quando piove quando si creano veri e propri allagamenti in più tratti della strada.

Chiediamo, dunque – conclude Abbattista – all'Amministrazione comunale di intervenire energicamente per porre fine ad una situazione incresciosa nella quale sono costretti a vivere tanti residenti del Comparto Biccari, già recentemente delusi dalla notizia che per la bonifica del Tratturo Biccari non ci sono risorse e per il quale chiediamo almeno la chiusura la transito veicolare per non peggiorare ulteriormente la situazione”.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento